E se ti dicessi che l’antifurto da scegliere per la tua bici dipende dalla tua giornata tipo?

Vai al lavoro in bici, la parcheggi e rimane ferma per parecchio tempo nello stesso luogo senza che tu possa controllarla?

Allora avrai bisogno di un lucchetto solido e robusto che scoraggi il ladro alla sola vista.

Sicuramente i famosi lucchetti ad “Arco” possono essere posti in cima alla lista per livello di sicurezza a patto che non si lasci troppo spazio tra il telaio e l’archetto, cosicche’ il ladro non possa adoperare leverini di sorta per fare forza, utilizzando il telaio stesso come leva per scardinare l’antifurto.

Va ricordato comunque, che se l’arco è di qualita’ (no plastica, no acciaio dolce, si acciaio temperato)  nonostante gli stratagemmi utilizzati, difficilmente si romperà.

OnGuard - E se ti dicessi che l’antifurto da scegliere per la tua bici dipende dalla tua giornata tipo?

I lucchetti ad Arco dividono il primato con le catene a maglia quadra. Assai resistenti al taglio, non essendo un corpo rigido offrono maggiore “flessibilità” per ancorare la bici. Attenzione però al tipo di lucchetto ai cui è abbinata la catena, se non è ad alta resistenza e con una serratura facilmente forzabile, si rivelera’ la parte debole dell’antifurto)

OnGuard2 - E se ti dicessi che l’antifurto da scegliere per la tua bici dipende dalla tua giornata tipo?OnGuard3 - E se ti dicessi che l’antifurto da scegliere per la tua bici dipende dalla tua giornata tipo?

Se durante la giornata ti muovi spesso e la bicicletta non rimane mai per un lungo periodo nello stesso punto, un lucchetto robusto e quindi pesante ed ingombrante potrebbe risultare scomodo durante i vari spostamenti.

In questo caso l’antifurto da prendere in considerazione sarà quello che molte case produttrice chiamano Snake:

costituito da lamine in acciao rivestito, collegate tra loro da snodi che lo rendono estensibile permettendo quindi l’ancoraggio della bici ad un punto fisso.

Offre il compromesso ideale   peso-ingombro-sicurezza.

Infatti quando  è chiuso occupa poco spazio e grazie al peso contenuto è facilmente trasportabile (cestino, zainetto,borsa). Tra l’altro in molti casi viene venduto in una custodia predisposta all’attacco al telaio.

Il punto debole relativamente alla sicurezza, potrebbero essere gli snodi, ma se la bicicletta non rimane senza controllo per lunghi periodi il fattore di rischio si riduce notevolmente.

Premesse:

  • Nessun antifurto può darci garanzia al 100%
  • Qualsiasi lucchetto che non permette l’ancoraggio della bici ad un punto fisso è praticamente inutile
  • E’ fortemente consigliato acquistare un lucchetto “principale” con cui assicurare il telaio ad un punto fisso ed uno “secondario” (magari un lucchetto a spirale con cui assicurare le ruote

Curiosita’
Esiste un calcolo empirico per quantificare la spesa giusta da investire per un antifurto e cioè il costo della bici diviso 10